Silvia Sardone sempre in guerra con Forza Italia: diserta l’incontro in Regione

    14

     

    MILANO – “Non ho ancora ricevuto alcuna motivazione per la mia esclusione dalla giunta regionale all’ultimo minuto. Di fronte a un partito che non valorizza il merito, che è schiavo di scelte oscure dei cortigiani di Arcore e penalizza chi si impegna sul territorio, mi sembrava superfluo partecipare a un contesto dove le scelte sono, di fatto, già prese dall’alto e imposte. Quella di questa mattina era una riunione inutile, per il partito facciamo la parte dei passacarte che ratificano le decisioni calate dall’alto”.

    Così Silvia Sardone, consigliere regionale di Forza Italia, spiega la decisione di non partecipare alla riunione del gruppo di Forza Italia in Regione.

    “Da giorni chiedo, invano, delle motivazioni dietro allo schiaffo alla meritocrazia e a migliaia di elettori – prosegue -. Credo sia importante che un partito che fu grande provi a spiegare il perché continui, in maniera assurda, a proseguire la strada del declino, voluta da alcuni personaggi che da anni fanno scelte senza consenso personale, senza aver mai fatto un gazebo o conoscere minimamente il territorio e le esigenze dei cittadini.”

    Articolo precedenteLombardia: vale 16 miliardi di euro (+10% in 1 anno) l’export con la Cina
    Articolo successivoA4: chiusura svincolo di Milano Viale Certosa per lavori