Sfregiò l’ex con l’acido, oggi la decisione del GUP

    84

     

    LEGNANO- BUSTO ARSIZIO E’ prevista per domani la decisione del Gup di Busto Arsizio (Varese) in merito alla richiesta di patteggiamento a cinque anni avanzata da Sara Del Mastro, la donna che ha aggredito e sfregiato con l’acido Giuseppe Morgante, 30 anni, al termine di una breve relazione, il 7 maggio scorso sotto casa sua a Legnano.
    L’uomo, che domani alle 12 sara’ presente in aula, tramite il suo avvocato Domenico Musicco si e’ opposto al patteggiamento presentando una memoria gia’ depositata. “Voglio ottenere giustizia – ha detto all’ANSA Morgante – i giudici devono rendersi conto di cosa significhi un’aggressione con l’acido”.
    “Lei e’ pericolosa – ha aggiunto – se esce, me la ritrovo sotto casa di nuovo”.
    La Procura di Busto Arsizio ha gia’ dato parere positivo al patteggiamento, considerato dal legale del 30enne “inconcepibile, data la gravita’ dell’accaduto”. L’avvocato Musicco ha poi ribadito che ”e’ assurdo che non sia stata contestata la premeditazione”, e inoltre che “il patteggiamento e’ subordinato a un risarcimento del danno, ma a noi nessuna proposta risarcitoria e’ mai pervenuta”
    Articolo precedenteCerro Maggiore – Neu Badstadt: si rinnova il gemellaggio
    Articolo successivoOlgiate Olona, rapinatori sparano 2 colpi di pistola contro vetrina di tabaccaio