Settala, cento cellulari rubati in auto: quattro egiziani in manette

Gli accertamenti non solo hanno portato a individuare la provenienza illecita della merce pronta per essere messa in commercio

+ Segui Ticino Notizie

Ricevi le notizie prima di tutti e rimani aggiornato su quello che offre il territorio in cui vivi.

In auto avevano un centinaio di cellulari rubati che volevano rivendere a un negozio di Milano appena aperto e invece sono stati scoperti e arrestati in flagranza di reato per ricettazione. A finire in cella sono quattro uomini di origini egiziane, di età compresa tra i 28 e i 44 anni, tutti regolari e solo uno con precedenti, i quali sono in attesa di essere processati per direttissima.

A intercettare il presunto ‘traffico’ di cellulari provenienti dal furto milionario di iPhone al polo logistico di Settala, nel milanese, lo scorso 2 novembre, sono stati gli agenti della Polizia di Stato. Attorno alle 18, in via Morgantini, durante un normale controllo hanno bloccato un’automobile con a bordo due egiziani e il carico di telefonini. Gli accertamenti non solo hanno portato a individuare la provenienza illecita della merce pronta per essere messa in commercio in un negozio della zona inaugurato proprio ieri, ma anche gli altri due soci in affari. I quattro sono così stati arrestati.

■ Prima Pagina

Ultim'ora

Pubblicità

Ultim'ora nazionali

Pubblicità

contenuti dei partner