Sedriano: minorenne aggredito a coltellate per il telefonino, tre arresti

77

SEDRIANO Violenza nella notte a Sedriano. I carabinieri arrestano tre ragazzi poco più che maggiorenni con l’accusa di rapina aggravata e lesioni aggravate. Tutto comincia nel quartiere delle case popolari di Sedriano dove tra la vittima, un ragazzo di 17 anni, e gli aggressori non scorre buon sangue. Si conoscono e, probabilmente, tra di loro ci sono stati vecchi dissapori. L’altra notte tre giovani di origini ecuadoregne notano il minorenne e lo aggrediscono con l’obiettivo di prendergli il telefonino.

Erano in via Fagnani quando uno della banda estrae un coltello e ferisce il 17enne. Lui tenta di difendersi, ma riporta delle lesioni da taglio al volto e alle mani. A quel punto scatta l’allarme che porta sul posto i carabinieri della locale stazione che si mettono alla ricerca dei responsabili. Li intercettano a poca distanza da via Fagnani trovandoli ancora in possesso del telefonino che avevano preso dalla vittima pochi minuti prima. Li arrestano e, dopo l’espletamento delle formalità di rito, li trasferiscono nel carcere milanese di San Vittore a disposizione dell’autorità giudiziaria. La vittima è stata soccorsa e trasferita al pronto soccorso dell’ospedale di Magenta, dal quale è stata successivamente dimessa con 30 giorni di prognosi.

 

Articolo precedenteVandali a Magenta danneggiano il bancomat della Posta
Articolo successivoMagenta e San Biagio: il programma della giornata