Sedriano, Fratelli d’Italia denuncia: “L’ultimo tratto di via San Massimo verso Milano è pericoloso”

111

RICEVIAMO & PUBBLICHIAMO DA SEDRIANO –Fratelli d’Italia A.N. denuncia la pericolosità della via San Massimo ultimo tratto direzione Milano, strada ad alto scorrimento veicolare e priva di marciapiede, i pedoni sono costretti a camminare rasenti al muro delle case per transitare giornalmente su quella strada.
La sera l’illuminazione molto scarsa rende quasi invisibili i pedoni che transitano e ancora più grave la doppia segnaletica di attraversamento pedonale, più volte Fratelli d’Italia, ha richiamato la pericolosità che trae in inganno gli automobilisti, le strisce pedonali sono state indietreggiate di circa 50 metri, direzione Sedriano, mentre la bandiera che sovrasta la strada è rimasta inspiegabilmente quasi davanti al Bar Remigio.
Fratelli d’Italia chiede un intervento urgente per spostare la segnaletica ( bandiera) a ridosso delle strisce pedonali, come da codice della strada, aumentando l’illuminazione in quel tratto e un progetto significativo riguardante la messa in sicurezza dei pedoni”.

 

 

 

 

*Maurizio Mucciarelli 
Referente Politico Sedriano
Fratelli d’Italia A.N.

Articolo precedenteArriva il #FuoriBattaglia sotto le stelle in Cascina Bullona
Articolo successivoComando Regione Lombardia: il bilancio di un anno