Scurati e il debutto in Consiglio: “Grossa emozione e grande responsabilità”

    25

    BAREGGIO – “Nutro un enorme rispetto verso le istituzioni lombarde, emblema di efficienza e vicinanza ai cittadini. Essere entrata a farne parte è una grossa emozione e allo stesso tempo una grande responsabilità verso la Lombardia, verso i miei concittadini e verso il territorio che ho l’onore di rappresentare”.

    Giovedì mattina a Palazzo Pirelli “primo giorno di scuola” anche per la bareggese Silvia Scurati (Lega), eletta in Consiglio regionale con 1922 preferenze. Scurati ha già lavorato in Regione fino al 2012 come portavoce del Presidente del Consiglio regionale Davide Boni. Ora per lei è iniziata la nuova avventura da amministratore.

    Nella seduta di giovedì solo adempimenti burocratici, ma da martedì si entra nel vivo con la presentazione del Documento economico di sviluppo e programmazione, che racchiude le linee programmatiche della Giunta Fontana. “Si comincerà a fare politica – commenta Scurati – e io porterò avanti da subito le istanze del mio territorio: viabilità, infrastrutture, trasporti e lavoro”.

    TESTO DI PROVA
    Articolo precedenteBiotestamento e fine vita. Calati: “Uffici comunali pronti. Mozione superata”.
    Articolo successivoE la Cina si prende i fondi comunitari europei (in Croazia)…