NewsPolitica

“Scuole Sicure” anche a Parabiago

L'Amministrazione Cucchi aderisce alla direttiva del Ministero degli Interni per rafforzare le iniziative di contrasto allo spaccio di droga

PARABIAGO – L’Amministrazione comunale, da sempre attenta alla sicurezza locale attraverso azioni di prevenzione e presenza di agenti in città, ha accolto molto favorevolmente la direttiva emanata dal Ministro dell’Interno Matteo Salvini che mira a contrastare lo spaccio di droga davanti alle scuole.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

“Con la ripresa delle attività scolastiche dichiara il Sindaco Raffaele Cucchi occorre essere tempestivi nel contrastare fenomeni di devianza come il bullismo e il consumo di droga, soprattutto in prossimità dei luoghi frequentati dai ragazzi, come le scuole. Per questo motivo abbiamo aderito alla direttiva ministeriale facendo sapere, con nota scritta a Prefetto e Forze dell’Ordine, di mettere a disposizione anche il nostro personale di Polizia Locale. L’obiettivo è quello di intensificare i controlli in prossimità degli istituti Maggiolini e Cavalleri, oltre che effetture maggiori sopralluoghi presso il Parco di Villa Corvini dove si sono registrate attività di vendita e consumo di sostanze stupefacenti.”.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La lettera, a firma del Sindaco, è stata inoltrata stamani e indirizzata alla Polizia di Stato, nonché al Comando dei Carabinieri di Parabiago e al Prefetto di Milano. Con questa comunicazione, l’Amministrazione dichiara di aver condiviso pienamente la direttiva “Scuole sicure” emanata dal Ministero dell’Interno lo scorso 26 agosto attivandosi come Ente Locale per mettere in campo più forze di Polizia possibili per effettuare controlli a prevenzione e protezione dei più giovani.

Tag
Vedi Altro

Redazione

Redazione Ticino Notizie

Potrebbe Interessarti

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi