Scuola & ambiente: a Santo Stefano Ticino torna il Piedibus. L’omaggio dell’Arma dei CC ai bimbi della Primaria

194

SANTO STEFANO TICINO – Martedì 27 Settembre, dopo due anni di sospensione a causa della pandemia, finalmente è ritornato il Piedibus. Un servizio a grande richiesta che fin dalla sua nascita ha riscosso un notevole successo ed un alto gradimento da parte dei genitori ma soprattutto da parte dei piccoli utenti. I Volontari di Santo Stefano Ticino hanno sempre fornito la loro disponibilità per accompagnare i bambini durante tutto l’anno scolastico: in qualsiasi stagione e con qualsiasi condizione metereologica.

Col passare degli anni il servizio è diventato indispensabile, soprattutto per i genitori che lavorano e per i nonni che faticano a conciliare gli altri loro impegni con l’accompagnamento a scuola dei nipoti.   Ormai quasi un terzo degli alunni della scuola primaria si serve del Piedibus facilitando anche i momenti di ingresso e di uscita dalla scuola in conseguenza della riduzione delle persone che accompagnavano i bambini.

I Volontari della Scuola, che comprendono anche quelli che presidiano i tratti stradali davanti alle scuole, sono coordinati dalla locale sezione dell’AVIS che ha sottoscritto una convenzione con il Comune per erogare questi servizi.

E sempre a proposito di Scuola, pubblichiamo volentieri (FOTO IN BASSO), l’omaggio che i Militari in divisa dell’Arma hanno lasciato ai bimbi della Primaria. Un messaggio importante che i Carabinieri hanno realizzato durante la loro presenza ai seggi in occasione delle elezioni di domenica scorsa. Davvero un bel pensiero. Complimenti !!!

 

 

Articolo precedenteParchi inclusivi: 13 milioni di euro in arrivo dal Pirellone (fondi per il Magentino e l’Alto milanese). Scurati: “Prosegue l’impegno di Regione Lombardia”
Articolo successivoLa Giornata Alzheimer alla Casa Famiglia di Villa Cortese: il dialogo con le famiglie ripartendo dalle cose più semplici, la presentazione del ricettario