Scuola, ad oggi in Lombardia sono scoperte 15mila cattedre

    60

     

    MILANO – All’inizio dell’anno scolastico manca meno di un mese e mezzo, ma in Lombardia si sta gia’ delineando un allarme insegnanti: secondo le stime del segretario generale di Flc Cgil Lombardia Tobia Sertori, riportate in un articolo del quotidiano Il Giorno, “ad oggi sono scoperte quasi 15 mila cattedre in regione”.
    Per la prima volta, sottolinea il sindacalista, “quest’anno sono mancati anche i supplenti per le scuole primarie oltre che per matematica: non ci sono piu’ candidati in graduatoria e le persone se ne stanno andando dalla scuola prima possibile”.

    Particolarmente preoccupante la situazione degli insegnanti di sostegno: i posti ancora vacanti sono 5.608. Quest’anno, sostiene ancora Sertori, andranno in pensione 5.500 insegnanti, ma delle oltre 58 mila “immissioni in ruolo nazionali” annunciate per settembre dal ministro Bussetti, “la meta’ non verra’ effettuata per mancanza di candidati nelle graduatorie: sostegno, lettere, matematica, fisica, informatica, meccanica”.

    Il Giorno annuncia infine per oggi una riunione a Milano proprio sull’organico.

    Articolo precedenteSedriano, fondi regionali per acquistare la body cam e demolizione gratuita per i veicoli
    Articolo successivoIl Proust del mese con Raffaella Mastaglia