Sciopero alla Gemelli di Canegrate

    53

    CANEGRATE –  I dipendenti della Gemelli s.p.a., azienda manifatturiera di Canegrate che progetta e produce apparati di intercomunicazione di bordo per elicotteri e velivoli civili e militari, e che ha fra i principali clienti le aziende del gruppo Leonardo, sono in stato di agitazione a causa del perdurare di una situazione di crisi aziendale che, ad oggi, ha portato alla mancata corresponsione di quattro mensilità.

     

     

     

     

     

     

     

     

     

    Nel corso degli ultimi anni, e in particolare negli ultimi due, a causa di dichiarati o presunti ritardi nei
    pagamenti dei clienti, la proprietà ha chiesto in più occasioni ai dipendenti di farsi carico di tali difficoltà
    aziendali, ritardando di volta in volta il pagamento delle mensilità.
    Ad oggi, i dipendenti ritengono responsabilmente di avere fatto la loro parte nel tentativo di aiutare
    l’azienda a superare questa crisi di liquidità e a mantenerla attiva sul mercato: tale situazione però, non è
    più sostenibile per le difficoltà che sta causando ai dipendenti e alle loro famiglie.
    La proprietà è chiamata a rispondere sulle modalità che intende attuare (presentazione di un piano
    industriale credibile, ingresso di nuovi soci, altro ) per sanare questa situazione che sta anche mettendo a
    rischio i nuovi programmi di sviluppo, e per evitare che venga disperso il know-how e le professionalità di
    un’azienda che ha costituito fino ad oggi un valido punto di riferimento per le aziende del comparto
    aeronautico.

     

    (*fonte: comunicato stampa ricevuto in redazione)

    Articolo precedenteRiapertura Navigli, Cecchetti: “Bene Sala. Subito un tavolo per un accordo di programma”
    Articolo successivoE’ primavera! Il 21 marzo ritorna la Giornata della Scuola per la Pace