Scacco matto: da sabato Paolo Fresu in Galleria Magenta

    198

    Da sabato 21 gennaio a domenica 19 marzo, la persona dell’artista allo Spazio 7

    FRESU 2FRESU 3MAGENTA – Ironia e sagacia contraddistinguono le carte di Paolo Fresu, per la prima volta esposte in Galleria Magenta Spazio7. Uno sguardo leggero e irriverente sulla modernità, in grado di passarne in rassegna i vizi e le virtù, in un piacevole gioco di realtà e fantasia che si sviluppa sul palcoscenico dell’immaginazione.

    L’occhio attento e la mano creativa di Paolo Fresu indagano le professioni dell’oggi, restituendo caricature di professionisti che sembrano fondersi con i loro stessi “ferri del mestiere“, quasi impersonificassero il loro stesso impiego: l’avvocato, l’architetto, il giudice, ma anche re, regine e amanti con i loro segreti, tante facce di una realtà odierna che rendono vive e ricche le attività del quotidiano. Utilizzando gli elementi tipici del gioco degli scacchi e della carte, Paolo Fresu presenta una società variegata che come in una partita a scacchi sceglie le proprie mosse, mette in campo la propria strategia, ora giocosa ora più seria.

    I colori, le prospettive quasi cubiste e le simbologie degli oggetti utilizzati, disegnano figure bizzarre ma così intimamente riconoscibili e vivaci, allegorie della vita moderna che si manifestano tra i chiaroscuri della tavolozza dell’artista.

    Paolo Fresu, nato a Asti nel 1950, nella sua carriera si è cimentato con diverse tecniche artistiche, dalla pittura alla scenografia, dalla scultura alla china, fino ad approdare al disegno e alla caricatura, che realizza attraverso collages e assemblaggi talvolta polimaterici. L’artista presenta così personaggi del mondo d’oggi, andando a scavare nel loro carattere e nelle loro abitudini, creando intimi e ludici ritratti della loro anima.

    Su richiesta, si possono prenotare caricature “personalizzabili” della propria professione: da esporre in studio, a casa, in ufficio o in negozio, o ancora come regalo di laurea. Per maggiori informazioni, contattare Galleria Magenta: 02/9791452 r.a. / info@galleriamagenta.it

     

    L’accesso alla mostra è gratuito. Per informazioni: 02/9791451 r.a.

    Orari di apertura: tutti i giorni (compresa la domenica) 10.00-12.30 / 15.30- 19.00

     

    Articolo precedentePensieri Talebani – Basta con la frottola degli immigrati che ci tolgono lavoro
    Articolo successivoAl Teatro Lirico sabato si apre la stagione musicale