Sassi dai cavalcavia a Tromello, individuati e denunciati due giovani lomellini

    75
    TROMELLO – Sono gia’ stati identificati dai carabinieri gli autori dei lanci di sassi da un cavalcavia di Tromello, in Lomellina. Due giovani residenti a Borgo San Siro , un impiegato di 18 anni e un operaio di 22, sono stati denunciati per il reato di danneggiamento continuato in concorso.
       A lanciare l’allarme e’ stata la segnalazione di un uomo di 53 anni di Milano che ha raccontato ai carabinieri che la sua auto era stata centrata da una pietra. Altri episodi simili erano stati segnalati, sempre nella stessa zona, il 25, 26 e 29 luglio scorsi. Un controllo effettuato dai carabinieri ha sorpreso i due giovani, giunti in bicicletta nelle vicinanze dello stesso cavalcavia, in procinto di lanciare nuovamente dei sassi.
       I due ragazzi di Borgo San Siro (Pavia) hanno ammesso le loro responsabilita’ per gli episodi precedenti, spiegando di aver colpito dalle dieci alle quindici automobili. I due si sono giustificati affermando che tutto era partito come un gioco dal quale si sono fatti prendere la mano, senza rendersi conto del rischio che hanno fatto correre agli automobilisti delle vetture colpite
    Articolo precedenteLa Lombardia abolisce il super ticket per 625mila cittadini
    Articolo successivoBilancio e piano studio, la Lega di Magenta dice ‘avanti tutta, siamo per la concretezza’