Santo Stefano Ticino: il report 2017 della Polizia locale

    79

    SANTO STEFANO TICINO – Presentato il report sulla sicurezza nel 2017 del Comune di Santo Stefano Ticino, alla presenza dell’assessore alla partita Fabio Cucchetti e del comandante della Polizia Locale Giuseppe Versetti.
    Il servizio di Polizia Locale, si svolge normalmente dalle 7.30 alle 19.00, dal lunedì al sabato, con un organico composto da 2 due Agenti oltre al Comandante. Nell’anno 2017 sono stati elevati 597 verbali al codice della strada, 7 riguardanti regolamenti comunali vari, 6 sequestri, 234 notifiche atti, 20 comunicazioni SDI, 2 incidenti stradali rilevati, 5 servizi serali nell’ambito del Patto Locale del Magentino, oltre che i pattugliamenti serali svolti in autonomia sul territorio diSanto Stefano Ticino, 27 pratiche SUAP, 48 ordinanze temporanee, 8 ordinanze sindacali, 17
    COSAP, 28 autorizzazioni di Pubblica Sicurezza, e 206 cambi di residenze, ed oltre 300
    amministrativi.


    Il 2017 si è caratterizzato inoltre dai numerosi interventi di ampliamento ed ammodernamento dell’impianto di video-sorveglianza, nel dettaglio:
    – Installazione nuovo ponte radio su Acquedotto, n.3 nuove telecamere presso la P.zza
    Mercato, via Trieste e la Piattaforma Ecologica, un nuovo impianto completo (6
    videocamere) presso il plesso scolastico, 1 varco d’ingresso paese; Riattivazione delle
    telecamere con nuovo ponte radio in via Verga, via Ticino e presso l’area giochi del Parco
    Pasubio.
    Oltre che alle attività più operative il Comando di Polizia locale ha svolto diverse iniziative legate alla prevenzione, come la campagna di prevenzione delle truffe agli anziani, in collaborazione con il Comando dei Carabinieri di Corbetta, ed in merito all’educazione stradale con lezioni nella scuola primaria, volte ad educare e formare i bambini al tema della sicurezza stradale, incentivando il senso di responsabilità individuale e collettiva.


    “Nonostante un organico ristretto, la Polizia Locale di Santo Stefano Ticino, ha svolto numerosi servizi. Molto è stato fatto tanto in questi anni, investendo sulla sicurezza e valorizzando il nostro Comando. L’obiettivo in questo anno di amministrazione che ci manca al termine del mandato è di  continuare a garantire e migliorare la sicurezza dei nostri cittadini e del nostro paese. Nei prossimi mesi infatti, abbiamo in programma di installare un nuovo varco in ingresso al paese, una videocamera all’interno del parco di Via Piave e di continuare a collaborare con i comandi a noi limitrofi” commenta Cucchetti.

    Articolo precedenteRosso – Cappucetto: la comodità del gelato a domicilio!
    Articolo successivoCentro Kennedy: il ritorno de ‘I Quaderni del Ticino’