CronacaNews

Santo Stefano potenzia il servizio di videosorveglianza e la sicurezza in paese

La soddisfazione dell'assessore Cucchetti

 

SANTO STEFANO TICINO – Si sono conclusi in questi giorni i lavori volti all’ampliamento e all’ammodernamento dell’impianto di videosorveglianza cittadino.

Con le ultime risorse a disposzione del bilancio 2017, si è potuto procedere all’acquisto per la
successiva sostituzione della videocamera presente nell’area giochi del Parco dei Ciliegi all’altezza di Piazza I° Maggio con la relativa riqualificazione del sistema di trasmissione e l’installazione di una telecamera “DOM” all’interno del Parco di Via Piave, anch’essa all’altezza dell’area giochi, oltre che alla riqualificazione delle telecamere d’ingresso paese di Via Piave e Via Milano.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Le telecamere poste nelle vicinanze delle relative aree giochi serviranno sia a monitorare le aree di interesse, sia a fungere da deterrente per gli atti vandalici.
E stato inoltre installato un nuovo varco d’ingresso paese che va ad aggiungersi a quello installato lo scorso anno. Questi strumenti risultano molto importanti ai fini della sicurezza, così da avere il controllo degli accessi delle vetture mediante un lettore targhe.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Soddisfatto degli interventi effettuati l’Assessore alla Sicurezza Fabio Cucchetti (sopra in foto: “Abbiamo fatto un lavoro eccellente in questi anni, e di questo non possiamo che essere soddisfatti; l’aggiunta di un ulteriore varco d’ingresso ci permette di aumentare il controllo del nostro territorio. Grazie al varco installato lo scorso anno e alla preziosa collaborazione fra la cittadini, la nostra Polizia Locale e il Comando Carabinieri di Corbetta, lo scorso dicembre si è potuto dare informazioni puntuali per le indagini svolte dai Carabinieri che poi hanno portato all’arresto una banda di malviventi colpevoli di diversi furti nel magentino.

Oltre alla videosorveglianza, quest’anno aumenteremo l’organico della nostra Polizia Locale,
passando da 3 a 4 Agenti, grazie ad un bando di mobilità che è stato deliberato nell’ultima giunta.

Con grande sforzo dell’amministrazione, abbiamo trovato le risorse per poter implementare
l’organico della nostra Polizia Locale, al fine di garantire maggiore controllo del territorio.
Abbiamo sempre messo la sicurezza dei nostri cittadini in primo piano – conclude Cucchetti – e
stiamo mantenendo le promesse, nonostante le difficoltà in cui versano gli enti locali.”

Redazione

Redazione Ticino Notizie

Related Articles

Back to top button

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi