Sanità, Scurati a De Luca: ‘Disedas, i campani vengono a curarsi in Lombardia’

    248

     

    MILANO  “I numeri di quello che potremmo definire turismo sanitario in Italia,  secondo l’ISP ovvero la Indice di performance sanitaria realizzata in collaborazione con l’istituto Demoskopika, ci dicono una cosa chiara: ci sono Regioni nelle quali gli italiani non vogliono per nessun motivo farsi curare. E si spostano tra una regione e l’altra. Soprattutto verso la Lombardia.”

    Così Silvia Scurati, consigliere regionale lombardo della Lega, ironizza sulle affermazioni del governatore della Campania De Luca.

    “Non escludo affatto che in Campania ci siano medici capaci e professionalmente validi – prosegue Scurati – ma i dati dimostrano che i campani preferiscono gli ospedali lombardi. Piuttosto che lanciare invettive senza senso De Luca provveda per assecondare le legittime richieste dei suoi cittadini che evidentemente di lui e della sua sanità non si fidano. È evidente – conclude Scurati – che per il Sud la riorganizzazione del sistema sanitario rappresenti, in assoluto, l’emergenza principale per affrontare la quale non sono più sufficienti provvedimenti spot ma una terapia choc”.

    Articolo precedenteBareggio, Covid: aiuti a imprese e famiglie per 1.4 milioni
    Articolo successivo‘++Covid, ieri in Lombardia: 121 ricoveri in meno, superati i 10 milioni di tamponi