San Vittore Olona: via libera al piano di lottizzazione di via Fornasone

    124

    SAN VITTORE OLONA – Il consiglio comunale di San Vittore Olona ha approvato all’unanimità, nell’ambito del piano di lottizzazione ATR1, una convenzione con l’impresa costruttrice per gli oneri di urbanizzazione di Via Fornasone. Si tratta dell’arteria che da Via Roma conduce verso il Parco dei Mulini ed il castello di Legnano. In pratica l’azienda costruirà a proprie spese, per un ammontare di 42.500 euro, una piazzola di sosta pedonale con fontanella ed un nuovo tratto di pista ciclabile che si collegherà con la già esistente in calcestre di recente realizzazione. Lungo quest’ultima, per evitare di creare sofferenza alle radici di un platano secolare, sarà realizzato un ponticello per aggirarlo. Sono previsti anche nuovi parcheggi lungo la via Turati ed un passaggio pedonale sopraelevato in via Fornasone.

    Tecnicamente per definire l’operazione dal punto di vista economico si parla di oneri a scomputo. In pratica, a fronte del via libera alla costruzione di 6 nuove villette proprio in via Fornasone, l’impresa edile si fa carico dei lavori detraendo il costo della loro esecuzione dagli oneri di urbanizzazione, ovvero le tasse che i costruttori devono pagare ai comuni quando realizzano nuovi edifici su aree prima non edificate.

    Le opere saranno realizzate entro il 30 aprile 2019 e sono state volute dall’Amministrazione Comunale per la messa in sicurezza del tratto di strada in questione per pedoni e ciclisti. “Questa arteria – ha commentato al termine della seduta consigliare il Vice Sindaco ed Assessore ai Lavori Pubblici Marco Zerboniconduce direttamente ad uno degli ingressi del Parco Mulini. Volevamo quindi che i cittadini arrivando avessero un’impressione piacevole del posto sin al primo impatto. Soprattutto però ritenevamo questi interventi, eseguiti secondo le modalità scelte, assolutamente indispensabili per poter garantire la massima sicurezza viabilistica possibile a pedoni e ciclisti”.

     

     

     

    Articolo precedenteRobecco, ancora bagnanti nel Naviglio che si fanno beffa dei divieti e della vigilanza
    Articolo successivoMagenta: auto nella notte finisce sulla rotonda tra l’Iper e l’Obi, nessun ferito