San Giorgio su Legnano, Sicurezza. Il Comando unico di PL una scelta quasi forzata (e di buon senso)=

    67
    SAN GIORGIO SU LEGNANO – Uno andrà in pensione a inizio 2020, altri due oppure tre in corso d’anno.  Per la giunta di San Giorgio su Legnano uno dei nodi principali da sciogliere per l’annata entrante avrà un nome preciso: personale. Da  non intendere semplicemente come rimpiazzo quantitativo bensì anche come insieme di persone in grado di garantire valide competenze per continuare la complessa attività burocratica del comune.
    “Nel 2020 – spiega il sindaco Walter Cecchin – avremo parecchie uscite di personale, il comandante della Polizia Locale Roberto De Luca andrà in pensione dal primo gennaio, altre due persone o forse anche tre ci andranno durante il 2020. Sarà quindi per noi un anno molto caldo sul fronte dell’attività del comune e quindi ci dovremo concentrare sulla ricerca di personale adeguato”. Per quanto riguarda il comandante De Luca, la strada scelta da Cecchin è  stata di unire gli sforzi con Canegrate al fine di dare vita a un unico comando di Polizia Locale.
    Cristiano Comelli  
    Articolo precedenteThe Kitchen è sbarcato a Magenta: apre al pubblico domani, 24 dicembre
    Articolo successivoDomanda e offerta: trilocale il più ricercato, Milano fa eccezione: il più richiesto è il bilocale