CronacaNews

San Giorgio: la bacheca dei ‘Lumbard’ sfregiata. Chi è il colpevole?

Velate accuse alla maggioranza. Ma potrebbe, più semplicemente, trattarsi del classico vandalo

SAN GIORGIO SU LEGNANO – In via Roma la si vede da anni. La si potrebbe quasi definire un reperto storico, un frammento di vissuto sangiorgese. Almeno per chi si riconosce nelle posizioni di quella Lega della quale diffonde i pensieri ai cittadini. E’ la bacheca in cui i lumbard di San Giorgio sono solito combattere le loro battaglie politiche a suon di comunicati. E, che il partito fosse maggioranza come per esempio fu ai tempi della giunta del sindaco Marzio Colombo o opposizione come è ora o come fu anche in altri tempi quando per esempio San Giorgio era governata dal sindaco Claudio Celora, quella bacheca non ha mai cambiato funzione. Adesso, però, su di essa fanno capolino dei ghirigori e un vetro un po’ danneggiato.

 

Sotto ci si può leggere, riprodotto più volte un comunicato: “Ringraziamo i Viveur per San Giorgio per aver danneggiato questa bacheca e prendiamo atto che di civico avete solo l’aggettivo della lista”. Un’accusa mirata che fa riferimento alla lista civica di maggioranza, di cui è peraltro storpiato il nome (quello corretto è “Vivere San Giorgio”) che governa il comune di piazza Quattro Novembre. Su quali basi nasca tale accusa non è dato sapere. E se fosse molto più semplicemente opera di qualche vandalo che non sa come impiegare utilmente il proprio tempo?

Cristiano Comelli

Redazione

Redazione Ticino Notizie

Related Articles

Back to top button

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi