Cultura/Tempo LiberoNews

San Biagio 2014: è scattato il conto alla rovescia

MAGENTA – Tutto pronto per l’edizione 2014 del San Biagio che, come da tradizione, sarà consueto da diverse iniziative collaterali che connoteranno tutto il week end e culmineranno nella fiera del lunedì.

“Il culto di San Biagio lega la storia della Chiesa a quella popolare del nostro territorio” – ha affermato il Sindaco Marco Invernizzi” – “La tradizionale fiera di merci e bestiame, che caratterizza la ricorrenza, ha radici che si perdono nei secoli. Come quelle di San Martino e San Rocco, la festa di San Biagio è sentita dai Magentini in modo autentico e profondo come occasione per mantenere vive le tradizioni di una volta. Insieme agli immancabili appuntamenti che ogni anno contraddistinguono le celebrazioni (il “bacio della reliquia” nella Cappella dell’Istituto delle Madri Canossiane per scongiurare le malattie della gola, la benedizione dei panettoni, la degustazione della trippa, piatto tipico della giornata) gli appuntamenti per questa edizione 2014 sono ancora più ricchi grazie alla collaborazione con le tante associazioni che, insieme alla Amministrazione comunale, offrono interessanti proposte. Si consolida quest’anno la collaborazione anche con il Consorzio Produttori Agricoli Parco del Ticino che, sotto il tendone di Piazza Liberazione, proporranno ricette e specialità del territorio. Novità assoluta per questa edizione sarà invece la prima ‘Stra Magenta’, gara podistica competitiva e non, che si terrà domenica 2 febbraio.
0012234rlmanifestoSB2014Le celebrazioni di San Biagio saranno, infine, dedicate quest’anno a consolidare l’amicizia con la città gemellata in Francia che porta il nome di Magenta. Per il weekend una delegazione proveniente dalla Ville de Magenta sarà in città ospitata nelle case degli Amministratori e di famiglie magentine. Un’occasione per rinnovare la stima e la collaborazione con gli amici francesi e per tornare a parlare del comitato di gemellaggio la cui nascita si intende favorire grazie alla partecipazione attiva dei cittadini, delle realtà scolastiche, economiche, produttive ed associazionistiche della città. L’obiettivo è che il gemellaggio non si limiti solo ad una collaborazione fra le istituzioni interessate, ma favorisca tra le due comunità lo sviluppo civile e culturale, creando opportunità di progresso economico, turistico e sociale”.

Vedi Altro

Potrebbe Interessarti

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi