Samarate. Pariani Srl stampa in 3D le valvole per trasformare le maschere Full Face da snorkeling in strumenti salvavita

    3

    SAMARATE VA  – La maschera Full Face Mask Sea VU Dry + da maschera per snorkeling a strumento salvavita per fronteggiare l’emergenza Coronavirus negli ospedali passa anche da Samarate.

    Pariani Srl, industria 100% made in Italy operante principalmente nel settore dell’Aerospazio, in collaborazione con Mares e Nuovamacut, mette a disposizione il proprio impianto di manifattura additiva, meglio conosciuta come 3D printing, per produrre i collettori da applicare alle Full Face Mask Sea VU Dry + e che, grazie al grande lavoro di ingegneria di Sergio AngeliniValerio Palmieri e Michele Sambo ne consentono la trasformazione in strumenti salvavita per  terapie sub-intensive.

    I nuovi collettori sono realizzati in un tecnopolimero ad alte prestazioni, già ampiamente usato in applicazioni medicali, che lo rendono sicuro grazie alle eccellenti proprietà meccaniche, all’ottima stabilità dimensionale e resistenza agli agenti chimici nonché all’ampia fascia di temperature di utilizzo.

    Un primo lotto di queste maschere modificate è già stato consegnato all’Ospedale di Parma, al Bellaria di Bologna e Villa Scassi di Genova. Oggi riceveranno maschere a Piacenza, Torino, Cuneo, Pinerolo, Pavia, Caserta, Belluno.

    Gli operatori sanitari e le strutture che necessitano di queste maschere possono mettersi in contatto con Mares all’indirizzo: s.angelini@mares.com.

    Articolo precedente‘+++Virus, la Lombardia tiene: Milano e provincia 611 nuovi casi, meno pressione sugli ospedali+++
    Articolo successivo“Ascoltati da noi per voi”, la rubrica di Claudio Trezzani. Rory Gallagher – Check shirt wizard – live in ’77