+Salvini ci prova (a far pace con la Moratti)

134

 

MILANO  – Una nuova proposta, sulla quale rimane il massimo riserbo, che la vicepresidente di Regione Lombardia, Letizia Moratti, starebbe seriamente valutando.

Sarebbe questo, secondo alcune ricostruzioni, il tentativo di Matteo Salvini di ricucire lo strappo creatosi al Pirellone tra Moratti, disponibile a correre alle regionali del 2023, e il governatore Attilio Fontana. Nessuna conferma ufficiale, ma stando a quanto si apprende, durante l’incontro di ieri al ministero delle Infrastrutture Moratti avrebbe ribadito a Salvini la sua disponibilità, già palesata negli ultimi mesi, a candidarsi alle regionali. E Salvini le avrebbe a sua volta ribadito che non sarà lei la candidata del centrodestra in Lombardia. Da qui l’ipotesi di un nuovo ruolo prestigioso, uno scenario, come fanno notare in ambienti di centrodestra, che spiegherebbe anche il silenzio sull’incontro che è seguito al comunicato congiunto, diffuso subito dopo da entrambi gli uffici stampa. Un colloquio definito “molto cordiale” con tanto di foto che ritrae Salvini e Moratti vicini e sorridenti. Sul presunto ruolo che potrebbe essere stato offerto a Moratti rimane il mistero, magari, si sottolinea ancora nei vari rumors che si rincorrono, anche per evitare fughe di notizie poi smentite come successo sulla potenziale nomina dell’ex sindaca di Milano ad amministratore delegato della Fondazione Milano-Cortina 2026.

Articolo precedente+Antinfluenzale: 360mila vaccini in 20 giorni in Lombardia
Articolo successivoMagenta, com’era e com’è: ecco il vecchio pozzo di Pietra del Parco di Casa Giacobbe (VIDEO)