Salvezza mozzafiato per il Magenta Calcio 1945. Bravi ragazzi!!!

    52

    MAGENTA – “Minuto 80 di Magenta-Bastida, nessuno ancora lo sa, ma il gol del Capitano (, che si avventa su una palla vagante in area avversaria, sarà decisivo. Il capitano, che anche nel derby di due settimane fa aveva messo la firma sul vantaggio giallo-blu. Minuto 81 di Magenta-Bastida, gli ultimi cambi disperati di Mister Garavaglia, per cercare di raggiungere la vittoria che da la certezza di essere salvi. Gli ultimi cambi per cercare di completare un’impresa che ha visto il Magenta, mai sconfitto nelle ultime 7 partite di campionato, risalire una classifica che sembrava compromessa. Dal minuto 82 al 95, ci proviamo, diamo tutto, i nostri avversari sugli altri campi vincono…ma non ci riusciamo. Magenta-Bastida finisce 3-3, sugli altri campi si gioca ancora. Allora passiamo altri minuti (interminabili) al telefono, in attesa di un risultato che ci faccia gioire. Tutto il pubblico rimane lì, sulla tribuna, sperando di poter applaudire una squadra che negli ultimi 2 mesi ha meritato questa salvezza. Ma non è ancora finita… Bisogna aspettare. Passiamo gli ultimi 3 minuti in “diretta telefonica” con qualcuno, non sappiamo chi sia, ma in quel momento e’ l’uomo della salvezza, perché dal viva voce del cellulare vengono scandite due parole bellissime: “E’ finita!”  SIAMO SALVI! Il gol del capitano era decisivo, ma al minuto 80…non lo sapevamo! E’ festa! Complimenti a tutti, per averci creduto, per non aver mollato!”

    Con questa nota riportata sulla pagina Facebook del Magenta Calcio 1945, la Società ha voluto far rivivere ai tanti appassionati di calcio Magentini e non, gli ultimi istanti che hanno decretato la permanenza nel campionato di Promozione dei Canarini. Una salvezza conquistata con le unghie e con i denti e che tiene ancora alto il vessillo cittadino. In attesa di tempi migliori e del ritorno in Eccellenza, per adesso ancora complimenti al ‘Presidentissimo’ Gianni Cerri e a tutta la squadra!

    (*Una storica foto del glorioso Magenta Calcio degli anni Cinquanta, tratta dall’archivio Testa Coppe. I Canarini  nella stagione calcistica 1947/48 hanno raggiunto il suo massimo splendore partecipando al Campionato Nazionale di serie B) 

    Articolo precedenteAutonomia, adesso anche Fontana perde la pazienza: “Ci dicano se intendono attuarla oppure no”
    Articolo successivoTrecate: sabato 11 maggio al ‘Silvio Pellico’ con “Signori, il delitto è servito”