Rugby Sound: 10 giorni, 3 minuti e 4 secondi #GrazieATutti (VIDEO)

    91

    LEGNANO/PARABIAGO – Con il video conclusivo realizzato da Big Up Factory, il Rugby Sound 2018 saluta il pubblico e tutti coloro che hanno contribuito a rendere indimenticabile anche l’ultima edizione. Tre minuti e quattro secondi per raccontare 10 giorni di emozioni, musica, lavoro, amicizia, estate. Tre minuti e quattro secondi per dire Grazie a tutti e arrivederci, come alla fine di una vacanza, dove si sono condivisi spazio e tempo da ricordare

     

    https://www.facebook.com/RugbySoundFestival/videos/1022327297923471/

    Il Rugby Sound archivia questa edizione con un arrivederci al 2019 con una kermesse che continuerà il suo percorso di crescita, così come insegna lo sport. Prima però è giusto tracciare un bilancio che, lo anticipiamo, si chiude con grande positività. L’edizione 2018, la seconda trascorsa all’isola del Castello di Legnano, ha raccolto sotto il palco un pubblico vastissimo ed eterogeneo, che si è lasciato contaminare dai generi diversi proposti dal calendario del Festival.

    Anche i social hanno contribuito a far crescere la community del Rugby Sound, allargando l’eco mediatica dell’evento ben oltre le 50.000 presenze registrate in loco. E proprio dai social arrivano i feed back che raccontano la magia della location, l’efficienza  dell’organizzazione, la bellezza degli eventi e forniscono utili suggerimenti per far crescere sempre di più la manifestazione. In molte recensioni si accenna alle norme di sicurezza che, talvolta, possono sembrare eccessive ma va ricordato come le normative siano diventate sempre più stringenti e la prevenzione è una priorità che gli organizzatori sentono di voler garantire al pubblico. Proprio la grande presenza di Forze dell’Ordine e degli Agenti di Sicurezza ha permesso di intervenire tempestivamente nei casi segnalati, relativi ad alcuni furti registrati durante gli eventi, dove i responsabili sono stati individuati e deferiti alle autorità competenti.

    Arrivederci dunque al 2019 (dal 28 giugno al 7 luglio), ma non prima di rinnovare un ringraziamento alle Amministrazioni, ai volontari, alle Forze dell’Ordine, agli sponsor  e al territorio che ha accolto il Rugby Sound. #GrazieATutti!

     

     

     

    Articolo precedenteIl welfare aziendale: una opportunità per aziende e dipendenti
    Articolo successivoArexpo e MIND: Lombardia approva progetto di legge