Rugby Parabiago, serie A: buona la prima

138

 

RUGBY PARABIAGO – I CENTURIONI RUGBY 43 -18

 

Una domenica di mille emozioni quella appena passata al Venegoni – Marazzini di Parabiago, dove il First XV maschile ha esordito con una netta vittoria con I Centurioni Rugby davanti a spalti gremiti di tifosi in una calda e splendida giornata di sole.

Prima del match, un momento molto emozionante quello della consegna delle maglie: vecchie glorie del Rugby Parabiago si sono ritrovate in sala tecnica per consegnare ad uno ad uno nelle mani dei giocatori le maglie che indosseranno con orgoglio per tutta la stagione. Tanti applausi e qualche lacrima di commozione ricordando anche chi non c’è più e ha dato tanto al Rugby Parabiago: Luciano Marazzini, Massimiliano Monverde e Pietro Dallù, al quale è intitolata dalla sua scomparsa la prima gara di campionato.

Intrisa di passato, presente e futuro, la consegna delle maglie ha dato la spinta giusta ai ragazzi scesi in campo che con determinazione e orgoglio hanno disputato un’ottima partita con un avversario coriaceo e molto preparato.

Dopo un primo tempo equilibrato, concluso sul 17-11 per la squadra di casa, i rossoblù hanno trovato il giusto assetto e sono riusciti a prendere il largo nella ripresa: 43-18 il risultato finale.

Il commento a caldo del Coach Daniele Porrino: “Siamo molto contenti per i 5 punti portati a casa oggi. Come spesso capita nella prima gara di campionato ci sono stati nei primi minuti alcuni problemi di confidenza con il gioco. Poi siamo riusciti ad imporre fisicamente il lavoro sulla touche e sulle fasi statiche: dobbiamo crescere nel giocare di più il pallone aumentando le fasi, mettendo in difficoltà gli avversari. La vittoria fa morale, ora continuiamo a lavorare.”

 

La gioia per la vittoria si è mescolata al termine della partita con la commozione per l’addio al rugby giocato di Federico Manuini, che ieri ha disputato la sua ultima partita. La seconda linea rossoblù deve fermarsi per un problema fisico che non gli permetterà più di scendere in campo: scroscianti gli applausi per un giocatore che tanto ha dato al Rugby Parabiago come giocatore e come uomo e un sentito in bocca al lupo da parte di tutto il popolo rossoblù per una pronta guarigione.

Di buon auspicio anche il risultato anche della squadra femminile che nel test match che ha preceduto l’esordio maschile ha tenuto botta al XV del Cus Torino perdendo sì per tre mete ad una, ma facendo vedere buone cose in vista della prima partecipazione al campionato d’Eccellenza femminile. C’è ancora tempo per migliorarsi, in vista dell’esordio del 20 novembre con il Colorno.

 

Al termine di una giornata davvero ricca ed intensa di emozioni, grande la prestazione dell’Under19 che ha battuto il Cus Milano 19-17 dopo una partita molto equilibrata che ha visto i giovani galletti superare gli avversari con una meta allo scadere, facendo esplodere di entusiasmo il pubblico di casa.

 

Articolo precedenteTorna l’estate (o quasi) con le Ottobrate, da oggi
Articolo successivoIn morte di un motociclista. Abbiategrasso piange Lu Beretta