Rogoredo, vergogna senza fine: 10 arresti al bosco della droga

    146

     

    MILANO –  Spaccio di droga nell’area dello scalo ferroviario milanese di Rogoredo. Per questa accusa la polizia ha arrestato 10 persone, tra italiani, marocchini, albanesi e rumeni, tutti di età compresa tra i 20 e i 40 anni e tutti accusati di di associazione a delinquere ai fini di spaccio.

    Il blitz, riferisce la polizia, è scattato al termine di un’indagine condotta dagli investigatori del commissariato Mecenate con il coordinamento del pm Andrea Fraioli che ha permesso di individuare tutti i componenti della banda attiva nella zona della stazione ferroviaria di Rogoredo.
    Articolo precedenteMagenta: il ricordo di Flaminio Soncini nelle (belle) parole di Ezio Romolo, pioniere del basket e della gloriosa Tony Boutique
    Articolo successivoCuggiono, domenica 20 prima edizione della Festa del Libro nel chiostro di villa Annoni