Robecco sul Naviglio, vandali a Borgo Archinto sradicano una panchina: identificati tre ragazzi

    155

     

    ROBECCO – Atti di vandalismo nel parco di Borgo Archinto a Robecco sul Naviglio.  Domenica pomeriggio è stata la sindaca Fortunata Barni a recarsi nel bel parco, a lato di quello che è conosciuto come il Castello, dove qualcuno aveva letteralmente sradicato una panchina dal terreno. La sindaca ha richiesto l’intervento del guardie ambientali, volontari che presidiano il territorio per prevenire reati ambientali. Sono stati identificati tre ragazzi giovanissimi.  Uno di Magenta,  uno di Robecco e una ragazza di Cassinetta di Lugagnano.  Sono solo sospettati di avere commesso l’atto di vandalismo che,  in termini economici, avrà un costo elevato per il Comune.  Il motivo assurdo era quello di sistemare la panchina sotto una pianta che potesse garantire ombra. Continuano, nel frattempo,  i controlli per prevenire i tuffi nel naviglio grande. Purtroppo i trasgressori sono sempre in agguato nonostante i cartelli di divieto ben visibili.

    G.M.

     

    Articolo precedenteSedriano ed area feste, incontro della Lega con Alfredo Celeste
    Articolo successivoMagenta: la preghiera dell’alpino- e l’orazione funebre di ET- accompagnano Piercarlo Cattaneo nel suo ultimo viaggio