CronacaNews

Robecco/semaforo: ‘storie tese’ (e trash talking..) tra commercianti e Amministrazione, verso nuovi cambiamenti a breve?

Decine di persone, ieri sera, all'incontro voluto dal sindaco Barni

 

ROBECCO  – Mettiamo in ordine anzitutto quello che sappiamo di certo. Ieri sera, lunedì, si è svolto in Comune a Robecco l’incontro fra l’Amministrazione comunale e i commercianti del paese avente per oggetto (indovinate..) l’accensione del semaforo al ponte carraio.

Anche i muri della piazza ormai sanno che da lunedì 20, a Robecco, si vendono meno giornali, meno caffè, meno pane, meno medicine ecc ecc ecc.

La ragione è semplice: le lunghe code che hanno paralizzato il paese tengono lontano dal centro (e dai negozi) molti potenziali clienti. Abbiamo saputo da due diversi negozianti dei disagi pesanti subiti a seguito del fatto che da giorni, ormai, i corrieri arrivano in paese a fatica. Ovvio, se devono impiegare decine di minuti per entrarvi…

In attesa di comunicati ufficiali, al momento (ovviamente) non ancora pervenuti, possiamo dire che al tavolo c’erano il sindaco Barni, gli assessori Vadrucci, Maltagliati e Rondinini e Carlo Mainardi.

Dall’altro lato della sala decine di persone, commercianti fissi ed anche ambulanti. A quanto abbiamo appreso ci sono state (era ovvio) ‘storie tese’ in alcuni passaggi. L’Amministrazione ha ribadito di aver agito per tutelare la sicurezza dei cittadini e ribadire la necessità di una nuova strada. 

A quel punto i commercianti, di fatto rilanciando, hanno invitato il Comune ad adottare ULTERIORI misure alternative oltre a quelle in atto da ieri (accensione posticipata alle 7.45, diversa tempistica del verde sulle tratte principali da Bià e Magenta), come i classici semafori che s’attivano ‘a comando’ tramite pulsanti, e comunque OGNI soluzione che consenta se non di superare almeno mitigare l’impasse.

E sempre a quanto ci risulta, il Comune si è detto DISPONIBILE a prendere in considerazione gli inviti rivolti dagli esercenti (in diversi casi molto spazientiti), aprendo a ulteriori MODIFICHE da attuare nel breve termine.

Ovviamente siamo ancora nel campo dei ‘si dice’, ed attendiamo delle parole vidimate dall’ufficialità.

Diciamo che, per omaggiare la figura del grande Kobe Bryant, ieri sera c’è stato un po’ di sano ‘trash talking’. Gli appassionati di basket sanno a cosa ci riferiamo..

F.P.

Tag
Vedi Altro

Redazione

Redazione Ticino Notizie

Potrebbe Interessarti

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi