CronacaNews

Robecco: sbarra nel Parco del Ticino sempre abbassata, l’ambulanza non può passare

Le difficoltà emerse durante l'intervento di sabato scorso

CASTERNO –  E’ emerso un problema durante l’intervento dei soccorritori avvenuto sabato scorso nel bel mezzo del Parco del Ticino a Casterno di Robecco sul Naviglio. Dove un adulto e due bambini erano stati attaccati da uno sciame d’api. L’area dove i tre si trovavano, oltre ad essere difficile da raggiungere era praticamente impossibile per un mezzo da soccorso.

C’è, infatti, una sbarra, perennemente abbassata, le cui chiavi sono in possesso al personale del Parco del Ticino e a persone che hanno in uso un piccolo deposito vicino alla stessa. Persone che, appena hanno sentito l’ambulanza, sono accorse ad alzare la sbarra. “Per la sicurezza di tutti ha commentato una persona – sarebbe bene che quella sbarra rimanesse sempre alzata. Siamo in una zona dove l’elisoccorso non può atterrare per via della fitta vegetazione. Se succede qualcosa anche l’ambulanza è impossibilitata a raggiungere l’obiettivo”.

Tag
Vedi Altro

Potrebbe Interessarti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi