Robecco, l’opposizione ‘interroga’ sull’agibilità della tensostruttura e i requisiti normativi

    45

     

    ROBECCO – Sarà piuttosto caldo, e non solo per il meteo, l’ultimo Consiglio comunale convocato a Robecco prima della pausa estiva.

    Martedì 30 luglio, dalle 20.45 in sala consiliare, il sindaco Barni e la maggioranza presenteranno le linee di mandato 2019-2024, il Documento Unico di Programmazione e poi dovranno rispondere a 3 interpellanze e a 1 mozione.

    In particolare, al punto 9, centrodestra e Lega vogliono discutere sui requisiti tecnici e normativi della nuova tensostruttura nel parco di villa Terzaghi, inaugurata nel dicembre scorso.

    In sostanza l’obiettivo è sapere se la ‘tenso’ è in possesso di tutti i requisiti previsti dalla legge, come ad esempio l’agibilità per ospitare eventi, feste e cerimonie.

    La tensostruttura fu inaugurata lo scorso dicembre, alla presenza del sindaco Fortunata Barni, del consigliere comunale di Magenta Massimo Peri ed altre autorità, e  intitolata  al cavalier Angelo Mantegazzini. Morto di recente ad oltre 90 anni di età, Mantegazzini è stato per decenni impegnato in campo associativo e sociale, rivestendo la carica di presidente dell’Associazione Combattenti e Reduci.

    Ora, a oltre 6 mesi dal taglio del nastro, l’opposizione vuole vederci chiaro sui requisiti tecnici. Appuntamento a martedì in Consiglio.

     

     

     

    Articolo precedenteAbbiategrasso, opposizioni e Serra insieme contro il centro commerciale
    Articolo successivoMagenta, Gamba Day 2019 al via stasera con l’omaggio a Fabrizio De Andrè