CronacaNews

Robecco, ‘gli alberi della scuola (e gli insetti) mi entrano nelle finestre di casa: potateli!’

La denuncia dell'architetto Maria Abbate

 

ROBECCO – Con la presente oltre a constatare che i platani a confine con la nostra proprietà (giardino della scuola media) non vengono potati regolarmente onde evitare che i rami entrino nella mia finestra e sopra il mio tetto procurando fogliame sulla mia gronda e spostamento di tegole(vedasi foto allegate), aggiungo che la sottoscritta è allergica ai platani.

Dalla documentazione da voi prodotta risulta che l’ultimo taglio risale al Febbraio 2015, sono passati ben oltre 5 anni!!! Considerato che il Comune in quanto ente pubblico regolamenta la pulizia dei marciapiedi da parte dei privati o la potatura delle siepi dei privati, sanzionandoli nel caso di non rispetto, cosa deve fare il singolo cittadino quando il Comune non ottempera alla semplice potatura degli alberi prospicienti che danneggiano una proprietà privata?

A peggiorare la situazione sono gli insetti prodotti dai vostri platani, che in queste settimane svolazzano liberamente per poi posarsi sulle mie finestre, impedendone l’apertura.

E’ normale che io non possa aprire le FINESTRE??? Chiedo di intervenire urgentemente per risolvere il problema degli insetti, mentre per la potatura dei rami sopra il mio tetto e pulizia delle gronde interverrò addebbitandovene le spese”.

 

Davvero incresciosa la situazione denunciata dall’architetto Maria Abbate, in passato assessore del Comune di Robecco, che da anni (dal 2015) dichiara di essere ‘ostaggio’ dei platani collocati nell’attiguo giardino nella scuola media ‘Don Lorenzo Milani’, che confina con la sua abitazione di via Pietrasanta.

Alberi e foglie che ormai invadono le finestre di casa, portando con sè anche valanghe di insetti. Tutto documentato da foto trasmesse in municipio. Lo stesso municipio che (giustamente) sanziona i cittadini quando siepi o alberi non vengono potati ed ‘invadono’ le strade pubbliche.

Ma quando sono degli alberi ‘pubblici’ ad invadare case private, allora che succede? Speriamo che il problema si risolva.

Tag
Vedi Altro

Redazione

Redazione Ticino Notizie

Potrebbe Interessarti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi