Robecco e il caso semaforo in Prefettura: mercoledì 4 marzo nuovo tavolo istituzionale

    48

     

    ROBECCO – Via al tavolo istituzionale avviato oggi in Prefettura a Milano col Comune di Robecco, Anas, Città Metropolitana, Polizia Stradale per valutare il problema relativo al semaforo e al ponte carraio lungo la ss 526.

    I convenuti, a partire dal Capo di Gabinetto del Prefetto, hanno convenuto la necessità di adottare misure idonee a superare una situazione definita di oggettivo pericolo, a fronte dei rilievi tecnici segnalati da Anas e di cui vi abbiamo già parlato.

    Il tavolo è stato riaggiornato il 4 marzo, mercoledì prossimo, e in quella sede sia noi che le altre istituzioni coinvolte”, ci ha appena dichiarato telefonicamente il sindaco Barni.

    Di seguito il testo integrale del comunicato appena diffuso dall’Amministrazione robecchese.

     

    Articolo precedenteEmergenza coronavirus. Non di Solo Pane si organizza: Refettorio chiuso ma si potrà passare a ritirare il proprio pasto
    Articolo successivoCoronavirus, la Camera Penale di Milano chiede la sospensione delle udienze fino al prossimo 2 di marzo