Robecco, continuano le ricerche del 39enne di Pontevecchio

    132

     

    ROBECCO – Sin dalle prime ore di questa mattina, nella piazza XXI Luglio di Robecco, erano visibili i mezzi di soccorso impegnati da ieri nella ricerca del 39enne di origini albanesi di cui si sono perse le tracce, e che le forze dell’ordine stanno cercando nelle acque del Naviglio (in fase di asciutta da alcuni giorni, ormai).

    A supporto dell’operazione sono arrivati anche gli esperti sommozzatori dei Vigili del Fuoco di Milano, altamente specializzati in casi analoghi.

    Il Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco in caso di emergenza derivante dal rischio acquatico, ha in forza i Nuclei di Soccorso Subacqueo ed Acquatico, presenti in Italia con 32 sedi, attive 24 ore su 24 e con oltre 360 operatori in grado di intervenire nelle varie situazioni di pericolo legate all’elemento acqua.

    Al momento non ci sono novità di rilievo, ma ovviamente la situazione è in fase di continua evoluzione.

    Articolo precedenteGli accendini Saffa tornano a Magenta (grazie a Piarda di Boffalora e Pro Loco)
    Articolo successivoRimini, lo Zanza muore a 63 anni mentre fa l’amore con una ragazza di 23