Cultura/Tempo LiberoNews

“Ritorno alla vita”, di Wim Wenders domani sera al Ctn di Magenta: da non perdere!

Wenders_premio_Berlino_Ritorno-alla-vitaDomani sera si chiude la rassegna di Cinemateatro Nuovo di Magenta dedicata al tema del “sacro”. “Teatri e cinema del Sacro” è infatti la pregiata proposta della sala magentina che aggancia il circuito lombardo di ACEC. Iniziata solo con il teatro, da qualche anno CTN ha inserito anche alcuni appuntamenti con il cinema. Sul teatro abbiamo già detto, basti pensare che quest’anno abbiamo avuto a Magenta Lucilla Giagnoni con il suo monologo “Misericordia” e lo strepitoso “Lourdes” di Andrea Cosentino: entrambi gran pezzi di teatro e di riflessione sull’umano e sul senso spirituale. Ma c’è anche il cinema. Giovedì 28 aprile abbiamo visto (non in pochi, peraltro) “Marie Heurtin” di Jean-Pierre Améris: domani sera, 12 maggio, avremo invece l’anomalo film di un regista dai grandi numeri e blasonato: Wim Wenders. Il regista tedesco ha costruita del resto una stellata carriera sulla varietà degli argomenti e la versatilità nell’uso del mezzo filmico, basti pensare alla diversità che corre tra un Buena Vista Social Club ed un Cielo sopra Berlino; Paris, texas con Il sale della Terra (del 2004, su Salgado, visto al Filmforum, da vedere anche in dvd!) o Pina Bausch, e ci fermiamo qui per brevità.

Ritorno-alla-vita_Wenders_scena_2Bene, Wenders esce con questo “Everything will be fine” – “Ritorno alla vita”, in Italia – cimentandosi con il 3D , con una sceneggiatura originale di un giovane norvegese Bjørn Olaf Johannessen (che Wenders aveva a sua volta premiato a un’edizione passata del Sundance Festival) e con due attori di eccezione: l’amato James Franco e la conturbante Charlotte Gainsbourg, figlia dello scandaloso Serge ed attrice dalla carriera sempre sul filo dell’erotismo (buon sangue…) e, va detto, brava. Premiato fuori concorso a Berlino, il film ha riscosso successo non soltanto di pubblico ma ha convinto anche una critica esigente; una critica a volte delusa (ci mettiamo nel mazzo anche noi) da qualche passo falso dell’acrobatico regista.

Ritorno-alla-vita_Wenders_scenaIl film racconta dodici anni nella vita di Tomas, uno scrittore americano in piena crisi creativa: la sua relazione con Sara, una ragazza dolce e convenzionale che poco capisce del suo mondo interiore; quella con l’editrice Ann e sua figlia Mina; il difficile rapporto con la scrittura, il successo critico e il riconoscimento intellettuale; il legame misterioso e indissolubile con la bellissima Kate, giovane madre di due bambini che vive negli spazi sconfinati del lago Ontario.

A dare ancora più qualità al film la colonna sonora originale di Alexandre Desplat (Wenders di musica se ne intende e, a giudicare dalle critiche, anche questa volta ha colto nel segno).

Insomma: NON PERDETEVELO! SOLO AL CTN DI MAGENTA, VIA SAN MARTINO 19, GIOVEDì 12 MAGGIO, H 21:15 

INGRESSO: SOLO 3,50 € !!!

Il film e l’intera rassegna del Sacro sono sostenuti da Fondazione Cariplo all’interno del progetto “Nuovi orizzonti per il cinematetranuovo”.

Alessandra Branca

 

RITORNO ALLA VITA

Regia: Wim Wenders

Con: Rachel McAdams, James Franco, Charlotte Gainsbourg, Peter Stormare, Marie-Josée Croze, Robert Naylor, Julia Sarah Stone, Patrick Bauchau, Lilah Fitzgerald

Nazionalità: Germania

Durata: 100

Genere: Drammatico

Tag
Vedi Altro

Redazione

Redazione Ticino Notizie

Potrebbe Interessarti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi