Ristorante da Lucrezia, boom di presenze anche a Palazzo Archinto (perchè all’Alfredo l’incendio gli fa un baffo…)

    281

    ROBECCO SUL NAVIGLIO –  Quando lo vedi al mattino sempre indaffarato e con il sorriso sulla bocca, non puoi fare a meno di pensare che l’Alfredo sprigiona una grande  carica di positività.

    E così con uno come lui (e la sua squadra) anche quella per altri ristoratori poteva rilevarsi una drammatica mazzata  – una cucina completamente andate in fumo per un cortocircuito e un locale di fatto inutilizzabile nel bel mezzo della stagione –  si trasforma in uno stimolo a fare di più. A fare meglio. Stamani siamo stati a trovare Alfredo Oggioni a Robecco sul Naviglio, presso Palazzo Archinto, per molti conosciuto semplicemente come il ‘Castello’ ,  in quella che di norma veniva tenuta come location dedicata ad eventi, banqueting, cerimonie e meeting. Ma che in queste settimane, complice l’emergenza, si è trasformata nel quartier generale del ristorante da Lucrezia, in attesa di poter ripristinare al meglio il servizio in quel di Castellazzo dè Barzi.

    “Voglio ringraziare pubblicamente tutta la nostra affezionata clientela – esordisce Oggioni – abbiamo vissuto giornate piuttosto tribolate. Ma da una situazione complicata abbiamo tirato fuori il risvolto positivo. Così siamo riusciti a cogliere questa opportunità per far conoscere tutti il nostro ‘gioiellino'”.

    Ed in effetti in questi giorni Palazzo Archinto sta facendo registrare numeri da record, con i suoi 140 coperti che spesso vanno tutti esauriti.

    Complice anche la stupenda location in riva al Naviglio Grande. Qui si può sfruttare sia la frescura dei locali interni così come  il dehors. Tra l’altro anche a livello logistico, c’è la possibilità di utilizzare il comodo parcheggio in via Dell’Arsenale. 

    “Ma prima di tutto – ribadisce Alfredo – il grazie va ancora ai nostri clienti. Ormai con loro c’è un rapporto di amicizia. Siamo una grande famiglia. E così è stato molto bello rivedere qui in queste settimane le stesse facce che sono di casa a Castellazzo….”

    A Palazzo Archinto si può pranzare tutti i giorni fatta eccezione per il mercoledì giorno di chiusura insieme al martedì sera. 

    Il ristorante Da Lucrezia chiuderà per il periodo di riposo dal prossimo sabato 10 Agosto per poi riaprire sabato 31 agosto.

    Anche a settembre sarà bellissimo oltre che suggestivo godersi, per esempio, una cena al tramonto sul Naviglio Grande. In attesa di poter tornare a sfruttare anche la ‘base storica’ di Castellazzo. Insomma, come avrete capito, all’Alfredo anche l’incendio gli fa un baffo…..

    Per info e prenotazioni:

    www.ristorantelucrezia.it mail:info@ristorantelucrezia.it

    Telefono: 02.9470784 (da Lucrezia)

    Telefono: 02.31059668 (Castello)

     

    Articolo precedenteA Magenta, sabato 21 settembre, seconda edizione per la Festa dello Sport
    Articolo successivoMagenta: Bellantonio, Cattaneo: trova la differenze