Riattivazione Abbiatense: varato progetto per il ricollocamento nel mondo del lavoro

    70

     

     

    ABBIATEGRASSO – Con un primo gruppo pilota è iniziato- venerdì 21 giugno- il progetto “Riattivazione dell’Abbiatense”, rivolto alle persone che possono incontrare delle difficoltà a ricollocarsi nel modo del lavoro.

    L’ottica del progetto è quella di offrire un intervento approfondito e che utilizza i diversi strumenti utili a rendere più efficace la ricerca di un nuovo impiego.

    Accoglienza e colloquio personale con esperti di servizi per il lavoro caratterizzano la prima fase del progetto, seguita da una un percorso di sei incontri, in cui una psicologa del lavoro affronterà gli aspetti motivazionali e le tecniche di orientamento che possono permettere ai partecipanti di raggiungere l’obiettivo professionale più adeguato per ciascuno di loro.

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

    Il progetto, promosso da ACLI Abbiategrasso, Cooperativa sociale Atticus e Fondazione Clerici, è realizzato con il contributo della Fondazione Ticino Olona e il sostegno del Piano di Zona dell’Ambito dell’Abbiatense, nonché di diverse realtà del terzo settore. Nel corso dei primi mesi di progetto sarà inoltre presentato alle principali associazioni che riuniscono le imprese del nostro territorio.

    Un secondo obiettivo che si propongono i promotori è infatti quello di instaurare una collaborazione stabile e continuativa tra tutti i soggetti interessati al tema del lavoro.

    Articolo precedenteBiglietto ATM a 2 euro dal 15 luglio, è deciso
    Articolo successivoRho, peruviano 40enne picchia la moglie. Arrestato dalla Polizia (che entra dalla finestra..)