Rescaldina: Gilles Ielo prende l’eredità di Cattaneo

    106

    RESCALDINA –  Da “Vivere Rescaldina” a… “Vivere Rescaldina”. L’eredità del sindaco uscente Michele Cattaneo che ha scelto di non ricandidarsi per un secondo mandato, è raccolta da un altro esponente della sua lista ovvero Gilles Andrè Ielo che diventa primo cittadino con 3223 preferenze pari al 45,04 delle preferenze espresse dall’elettorato. Ielo ha avuto la meglio su Maria Angela Franchi, sostenuta dal centrodestra compatto ovvero Forza Italia- Fratelli d’Italia e Lega Salvini, fermatasi a 3083 voti, e Massimo Oggioni (Cinquestelle) che ne ha conquistate 850. La competizione elettorale è stata caratterizzata dalla presenza di tre liste in luogo delle sei che si erano invece presentate come alternative ai cittadini nel 2014. In quell’occasione Cattaneo conquistò 3062 voti contro i 1565 di Paolo Magistrali (Magistrali sindaco), i 1244 di Bernardo Casati (Lega Nord- Fdi An- Udc- Ncd e liste civiche), i 964 di Gianluca Crugnola (Noi per Rescaldina), i 752 di Pierangelo Colavito (Cinquestelle), e i 150 di Andrea Calini (Forza Nuova). Rispetto agli 8032 votanti del 2014 alle urne si sono recate meno persone, ovvero 7437. Ielo ha conquistato la fiducia dei rescaldinesi con circa sei punti percentuali in più di quelli che ottenne Cattaneo ma occorre considerare che allora le liste erano il doppio.

    Cristiano Comelli

    Articolo precedenteA Ossona Venegoni bis per distacco
    Articolo successivoA San Vittore Olona il ritorno dei ‘Civici’. Vince Daniela Maria Rossi