Rescaldina, è ancora polemica sul Gruppo Sicurezza

    57

     

    RESCALDINA – Ancora una volta la sua costituzione divide gli animi. Si torna a parlare di “Gruppo sicurezza” in paese. E l’argomento, sbarcato tra i banchi del consiglio comunale, ha suscitato valutazioni agli antipodi. E lo ha fatto a partire dalla valutazione del consigliere comunale del “Centrodestra Unito per Rescaldina” che ha lamentato come quel gruppo non figuri in alcuna pagina del documento unico di programmazione licenziato dalla giunta del sindaco Gilles Ielo.
    “Vorremmo capire- ha affermato  Franchi –  perchè questa manchevolezza dal momento che se ne era tanto parlato”. La replica dell’assessore alla Polizia Locale Gianluca Crugnola è arrivata a stretto giro di posta. “Trovo quantomeno singolare che ci si venga a dire che questo gruppo non sta decollando da parte del centrodestra – ha spiegato –  quando è lui il primo responsabile di questa situazione, in quanto gli abbiamo chiesto a più riprese di indicare i nominativi del suo gruppo e non ce li ha mai forniti”. E, sulla sua costituzione, ha aggiunto: “abbiamo colto una mozione dell’opposizione che ci chiedeva di istituirlo ma come amministrazione comunale dobbiamo al riguardo fare le opportune valutazioni”.
    Cristiano Comelli 
    Articolo precedenteI Comuni invitano i cittadini a utilizzare il portale di ATS Milano per il monitoraggio Covid
    Articolo successivo1965, quando Oriana Fallaci incontrò Sean Connery