NewsPolitica

Regione: oggi il debutto per Del Gobbo da capogruppo

MILANO – “Stiamo vivendo una situazione drammatica che sta cambiando anche i rapporti tra lavoratori e datori di lavoro. Una crisi di fronte alla quale la politica deve chiedersi come può dare risposte concrete? Ma soprattutto che ci sfida a rivedere la visione che noi abbiamo dell’uomo”. Questo il commento del capogruppo del Nuovo Centrodestra, Luca Del Gobbo, in occasione del dibattito in Consiglio Regionale sulla crisi economica.
 
“In questa Aula – spiega Del Gobbo – il Cardinale Scola ci ha ricordato la necessità di lavorare per realizzare un nuovo umanesimo politico, una visione positiva dell’uomo. Partendo dal recupero del valore della fiducia che significa guardare alle imprese non come antagoniste delle istituzioni ma come protagoniste della ripresa economica e sociale del Paese, cioè come soggetti capaci di generare ricchezza e occupazione. Soggetti che contribuiscono alla costruzione del bene comune”.
 
“Per noi – prosegue il capogruppo del Nuovo Centrodestra – l’imprenditore non è quindi un nemico da combattere ma una ricchezza preziosa per tutti, il professionista non è il difensore di una rendita di posizione ma è una competenza preziosa. Il rilancio dell’economia e la creazione di nuovi posti di lavoro non avvengono per legge dello stato o regionale ma attraverso un nuovo e forte patto fiduciario con imprenditori, professionisti, artigiani e commercianti”.
 
Continuando nel suo intervento il capogruppo del Nuovo Centrodestra, Luca De Gobbo, ha inoltre ricordato come il programma del Presidente Maroni contenesse già azioni concrete sul tema della crisi, “introducendo misure per il sostegno alle nostre imprese e per la crescita dell’occupazione, partendo in particolare dalla realizzazione delle infrastrutture strategiche a servizio del territorio. Un percorso in gran parte già avviato e realizzato dalla legge competitività e sviluppo, provvedimento che si basa su quattro importanti principi: fiducia, sussidiarietà, responsabilità e innovazione”.
 
“Il Nuovo Centrodestra – conclude il capogruppo del Nuovo Centrodestra – vuole contribuire attivamente a questo dibattito e alle iniziative concrete che ne scaturiscono richiamando l’attenzione sulla necessità ormai improrogabile di una vera stagione di riforme condivise nel nostro Paese. Riforme che devono ispirarsi a un’idea di economia di mercato che vuole meno stato  più società, più efficienza pubblica e meno tasse, meno diritto pubblico e più diritto privato, meno leggi e più contratti, meno controlli preventivi e più verifiche successive, meno formalismo e più responsabilità. Ogni giorno noi faremo quindi nostra la battaglia per regole semplici e certe, utili a liberare la vitalità della Lombardia”.
 Gdel gobbo

Vedi Altro

Potrebbe Interessarti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi