Regione Lombardia: ‘NON intasate il 112, chiamate il 1500’

    82

     

    MILANO –  Bisogna lasciare libero il numero 112, perche’ quello e’ il numero di assistenza, non per ricevere informazioni. La giunta lombarda si raccomanda di diffondere il corretto recapito per chi chiede semplice delucidazioni sul coronavirus, ossia l’800.89.45.45.

    “Altrimenti- sottolinea l’assessore al Welfare lombardo Giulio Gallera- chi ha i sintomi rischia di aspettare mezzora e non prendere la linea”. In alternativa, esiste l’altra linea dedicata, il 1500.

    Articolo precedenteCoronavirus, Burioni: ‘Se non trovate i gel antibatterici, usate dell’alcol comune’
    Articolo successivoCoronavirus, Gruppo CAP chiude gli uffici al pubblico per una settimana