+Elezioni in Lombardia, Fontana chiede chiarezza a Letizia Moratti: dica da che parte sta

172
La recente visita di Attilio Fontana e Letizia Moratti all'ospedale di Magenta

Il duro monito di Fabrizio Cecchetti

MILANO  “Il primo dato sorprendente, che merita un’attenta riflessione, e’ che Letizia Moratti non dichiari di aver votato domenica per il centrodestra. Poi, contrariamente a quanto da lei affermato, non ho mai promesso a nessuno un passaggio di testimone al termine del mio mandato”.

Lo afferma in una nota il presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana commentando le dichiarazioni della sua voce presidente Letizia Moratti a “Il cavallo e la torre” su Raitre. “E’ una prerogativa dei partiti allora come oggi. Non era, ne’ allora ne’ oggi, nella mia disponibilita’. Come tutti sanno non sono cariche ereditarie. Quindi – prosegue Fontana – non e’ molto chiaro quale spirito di servizio invochi se la condizione era quella di essere nominata vice presidente e anche candidata presidente. Non mi e’ chiaro dove sia il senso di responsabilita’”. “A questo punto – sottolinea – pero’, sono io a chiedere un chiarimento netto e definitivo, gia’ dalle prossime ore, a Letizia Moratti: perche’ una cosa e’ far politica, un’altra giocare sull’onorabilita’ delle persone e amministrare senza sapere da che parte si voglia stare: con noi o contro di noi”

 È “in campo con una rete civica” Letizia Moratti per la corsa alle elezioni regionali in Lombardia del 2023: a rompere ogni indugio è la stessa vicepresidente della Regione, intervistata ieri sera da Marco Damilano su Rai3. “In maniera leale e coerente – spiega Moratti – aspetto una decisione dal centrodestra che penso debba essere definitiva”, ma “ho lavorato anche a una rete civica che ho costruito, ascoltando diversi mondi dall’industria al terzo settore, all’agricoltura, alla cultura, per capire le diverse istanze, posizioni e proposte, e costruire un programma”. È tutto pronto, quindi, ma prima si attende la risposta della coalizione: una risposta che la vice di Fontana reclama da mesi, dopo aver dato la sua disponibilità ad essere candidata.

CECCHETTI

 C’è stupore e sconcerto per un assessore come Letizia Moratti che ha lavorato e sta lavorando in una giunta di centrodestra, ma che da mesi annuncia di volersi candidare con altri partiti, appoggiata magari anche dalla sinistra. Con coerenza, ne tragga subito le conseguenze. Con tutte le sfide che attendono Regione Lombardia nei prossimi mesi, non abbiamo tempo da perdere con dubbi, polemiche o ambizioni personali. Avanti con Attilio Fontana e la sua squadra, premiata da oltre il 50% dei voti anche domenica scorsa. Se qualcuno ha cambiato idea o squadra si faccia da parte.”

Così Fabrizio Cecchetti, coordinatore lombardo della Lega, dopo le parole di Letizia Moratti.

Articolo precedente+Stop ai diesel, ieri la protesta del centrodestra in Città Metropolitana
Articolo successivoSesto SG, i Cc arrestano pusher marocchino con 25 grammi di cocaina