Regione Lombardia: 64 milioni per commercio e servizi contro il caro energia

107

Simone Giudici (Lega): “Provvedimento fondamentale per sostenere il sistema economico lombardo”

 

LOMBARDIA – “Dalla Regione 64 milioni di euro, a fondo perduto, contro il caro bollette da destinare a negozi, artigiani e impianti sportivi. Una vera e propria iniezione di energia per il sistema economico e sociale della Lombardia”.

Così Simone Giudici Consigliere regionale della Lega al Pirellone.

 

 

“Questo pacchetto di misure intende promuovere l’efficientamento degli impianti energetici ed è la prosecuzione del manifesto con le proposte inviate, da Regione, al Governo e alla Commissione Ue per contrastare l’impennata dei costi per le Pmi del territorio”.

“Nel dettaglio i contributi saranno ripartiti come segue: 9,6 milioni di euro per le imprese del commercio e della ristorazione; 22,3 milioni per le imprese artigiane e 32 milioni per gli operatori degli impianti sportivi a rischio fallimento. I sostegni potranno variare dal 50% e fino all’80% della spesa ammissibile per la sostituzione di macchinari e attrezzature ma anche per l’installazione di sistemi fotovoltaici”.

 

“Grazie all’Assessore allo sviluppo economico Guido Guidesi e al Sottosegretario allo sport Antonio Rossi per aver disposto questo provvedimento ‘salvavita’ per il tessuto economico della Lombardia. Come nell’autunno scorso quando la Regione anticipò l’emergenza sui rincari, si interviene ora concretamente per salvaguardare la produzione e l’occupazione su tutto il territorio lombardo”, conclude Giudici.

Articolo precedenteMagenta, screening dell’udito gratuito mercoledì 4 maggio alla Parafarmacia Santa Crescenzia
Articolo successivoLa Nazionale ucraina di canoa protagonista all’Idroscalo