Regione, il Consiglio dice no alla dismissione dell’inceneritore ACCAM

    61

     

    MILANO – Il Consiglio regionale della Lombardia ha bocciato la mozione del M5S che chiedeva la dismissione dell’inceneritore ACCAM di Busto Arsizio.
    Immediata la replica del consigliere pentastellato Roberto Cenci:
    “Accam non ha piu’ futuro e’ un cadavere e puo’ chiudere gia’ domani. Siamo al paradosso, visto che mancano rifiuti da bruciare perche’ fortunatamente in Lombardia la differenziata sta funzionando brillantemente”. Il consigliere Cenci ha poi aggiunto che “l’impianto e’ obsoleto e con un impatto non indifferente sulle emissioni e produce poca energia come ha dichiarato l’Assessore Cattaneo in Consiglio regionale”.

    Durante la votazione, Lega e Forza Italia hanno espresso parere contrario mentre il Partito democratico si e’ astenuto. “E’ la dimostrazione che nemmeno il centro sinistra e’ garanzia di aria respirabile”, ha concluso Cenci.

    Articolo precedenteVittuone, le opposizioni all’unisono bacchettano la maggioranza
    Articolo successivo‘Robecco non è regressiva o dormiente’. Forse, ma a me sembra il regno del Principe Valium