Regione, i 5 Stelle in aula con omaggio a Gianroberto Casaleggio

    50

     

    MILANO – Emozione e concentrazione, sono queste le sensazioni condivise dai 13 consiglieri regionali del M5S Lombardia al loro esordio nella nuova legislatura regionale.

    I portavoce si sono presentati a Palazzo Pirelli con palloncini gialli con il proprio nome scritto sopra in pennarello, in omaggio all’idea di collaborazione e aiuto reciproco che Gianroberto Casaleggio, anima e fondatore del Movimento, vedeva rappresentata nella metafora dello scambio di palloncini. Così i neoeletti vogliono riportare l’attenzione sul ruolo di servizio-dono del Movimento 5 Stelle dentro le istituzioni. Tema ripreso recentemente da Davide Casaleggio per sottolineare l’importanza dei “gonfiatori di palloncini”, persone capaci di donare quello che possiedono.

    Rientrano in Consiglio regionale Dario Violi di Bergamo e Andrea Fiasconaro di Mantova. Tra i volti noti del movimento arrivano in Lombardia due ex parlamentari del movimento, il milanese Massimo De Rosa e il bresciano Dino Alberti.

    Al debutto nelle Istituzioni gli altri rappresentanti eletti; i milanesi Monica Forte, Gregorio Mammì, Nicola Di Marco e Luigi Piccirillo e il varesino Roberto Cenci. A rappresentare Cremona Marco Degli Angeli, Como Raffaele Erba, Pavia Simone Verni e Monza Brianza Marco Fumagalli.

    Articolo precedenteRegione, ‘primo giorno di scuola’ per Del Gobbo, Trezzani, Scurati e Forte
    Articolo successivoSardone: ‘Io ancora in Forza Italia? Chiedete al partito’