Regione approva bilancio di assestamento: vale 1,8 miliardi di euro Copia

    33

    MILANO – Il Consiglio regionale della Lombardia ha dato oggi il via libera alla manovra di assestamento di bilancio 2019-2021.

     

    Il documento, gia’ approvato in Giunta lo scorso giugno, su iniziativa dell’assessore al Bilancio, Finanza e Semplificazione Davide Caparini, garantisce investimenti aggiuntivi per 1 miliardo e 800 milioni di euro nel triennio 2019-2021 in sanita’, infrastrutture per mobilita’, ambiente, sicurezza del territorio e imprese.

     


    Guardando specificatamente ai singoli interventi, va sottolineato l’impegno a migliorare le infrastrutture per la
    mobilita’. “In tal senso – ha spiegato il presidente della Regione, Attilio Fontana – assumono particolare rilevanza i 600 milioni di euro destinati per la Pedemontana lombarda e i 283 milioni per il prolungamento della ‘Metropolitana 5′ da Milano a Monza, investimenti che mirano a migliorare e ottimizzare il sistema della mobilita’, anche quella sostenibile”.

    “Proseguendo nell’analisi della manovra – ha chiosato Fontana – grande rilevanza assumono gli oltre 80 milioni destinati all’ammodernamento tecnologico ed infrastrutturale dei nostri ospedali”. “Nell’iter consiliare – ha commentato l’assessore al Bilancio, Davide Caparini – abbiamo poi raccolto le istanze dell’Aula che, in maniera proficua e fattiva, ha contribuito a rendere l’assestamento di bilancio ancor piu’ puntuale. Tutto cio’ senza aumentare la pressione fiscale e tagliando ulteriormente i costi di funzionamento della macchina regionale. Dalla razionalizzazione delle societa’ regionali coinvolte dalla fusione in ARIA S.p.A. si otterranno, solo per fare un esempio concreto, fin da subito, risparmi per circa 4 milioni”.

    Inoltre sono stati finanziati importanti interventi, tra i quali vanno segnalati gli oltre 4 milioni per la tutela del territorio e le calamita’ naturali, i 5 milioni per il Trasporto Pubblico locale e gli oltre 13 milioni per finanziare gli investimenti degli Enti Locali per la manutenzione straordinaria ed urgente.

    Proseguendo nell’analisi della manovra d’assestamento di bilancio l’assessore Caparini ha quindi evidenziato che “sono stati destinati anche 13 milioni per finanziare misure rivolte all’ottimizzazione e all’innovazione dei processi produttivi delle imprese attraverso il ‘Bando FABER’. Inoltre, sono state rifinanziati gli strumenti di programmazione negoziata con 11 milioni, a cui si aggiungono ulteriori 2 milioni, di cui uno per le Province e uno per l’agricoltura”.

    Altre importanti risorse, infine, sono state destinate per sostenere borse di studio, associazioni sportive e culturali e per l’avvio di un progetto pilota per gli orti nelle carceri. Non solo risorse economiche, ma anche semplificazione per i cittadini: con la manovra di assestamento sono previste importanti novita’ per il pagamento dei tributi regionali. E’ stata infatti ampliata la possibilita’ di rateizzazione degli stessi ed estesa la domiciliazione, gia’ prevista con successo con il bollo auto, a tutti i tributi regionali, a tutto vantaggio del contribuente.

    Articolo precedenteStagione irrigua: Olona Meridionale sotto osservazione
    Articolo successivoDa oggi chiude Linate, riapertura il 27 ottobre prossimo