Regionali 1, Razzano: ‘Entusiasmo per Gori nel tour in Città Metropolitana’

    75

    MILANO – Si è concluso questa mattina il viaggio di Giorgio Gori “207km per fare, meglio”, organizzato dal PD Milano Metropolitana in sinergia con i circoli e gli amministratori locali del Partito Democratico.

    Nel suo percorso, composto di 12 tappe, il candidato presidente, Giorgio Gori, ha toccato i comuni di Cinisello, Opera, Rozzano, Rho, Arconate, Legnano, Trezzano sul Naviglio, San Donato e i municipi periferici di Milano (con tappe nei municipi 2, 4 e 7). Un percorso in cui Gori ha incontrato i tanti volti di questo territorio: le amministrazioni locali, i mondi dell’impresa, le realtà del sociale e del terzo settore, tanti cittadini e attivisti del PD. Gli incontri sono stati occasioni per Gori di ascoltare e raccogliere le istanze di chi tutti i giorni vive le conseguenze della gestione mediocre e insufficiente di Regione Lombardia di cui la giunta a guida leghista è responsabile. Nel dialogo con le realtà incontrate il candidato della coalizione di centrosinistra ha raccontato il suo programma per fare meglio.

     

     

     

     

     

     

     

    «È stato un viaggio entusiasmante – dichiara il segretario metropolitano reggente del PD Paolo Razzano -. In ogni tappa abbiamo potuto toccare con mano l’interesse e la partecipazione che Giorgio Gori ha saputo suscitare con il suo progetto. Ci sono specificità diverse a seconda dei territori, ma tutti chiedono una svolta, chiedono una Lombardia che faccia scelte coraggiose per sostenere la crescita e l’occupazione, per rinnovare la formazione, per tutelare l’ambiente e la salute, per valorizzare le realtà del sociale e le enormi risorse di cui questa Regione è ricca».

    Un viaggio, sottolinea Razzano, con cui il Partito Democratico di Milano Metropolitana ha voluto accompagnare Giorgio Gori in tante realtà di periferia, a ribadire ancora una volta la centralità del tema delle periferie nel programma di Gori e del centrosinistra: «E proprio su come governare la sfida delle periferie – conclude il segretario reggente – ci confronteremo martedì 20 febbraio alle 17 al Teatro di Milano con Giorgio Gori, il Presidente del Consiglio Paolo Gentiloni, la Vicesindaca di Milano Anna Scavuzzodon Gino Rigoldi e il Presidente del Municipio 6 Santo Minniti».

    Articolo precedentePadregnano, confine del Comitato del Seprio nel 1185
    Articolo successivoRegionali 2, Magenta: Gelli sostiene Silvia Scurati