CronacaNews

Razzano: “La Dotti? Dovrebbe essere lei a essere preoccupata…”

MAGENTA – “La dott.ssa Dotti, direttrice della Azienda ospedaliera di Legnano, più che tranquillizzare il nostro sindaco Marco Invernizzi, giustamente attento per l’ospedale di Magenta, si preoccupi di spiegare perché un manager pubblico andava a parlare di un appalto nell’abitazione privata di un politico e di quali pressioni sono state messe in atto su questa e altre vicende. La nostra attenzione sui lavori del nuovo Pronto soccorso di Magenta sarà massima”.
Paolo Razzano, vice sindaco e assessore alla Sicurezza del Comune di Magenta, non ci sta. E controreplica per le rime via fb al Direttore Generale dell’Azienda Ospedaliera di Legnano.
L’affaire, manco a dirlo, è quello riguardante i lavori per il nuovo PS del ‘Fornaroli’, il cui appalto è finito sotto la lente d’ingrandimento dei Magistrati che stanno indagando sulla questione all’interno della più ampia vicenda giudiziaria già ribattezzata #appaltipilotati.
Prima l’intervento del sindaco Invernizzi, che ha detto “di seguire con massima attenzione l’evolversi della vicenda”. Quindi, la Dotti che ha ‘tranquillizzato’ il Sindaco sul regolare svolgimento dell’iter. E adesso questa nuova presa di posizione da parte del numero due di palazzo Formenti. Insomma, la tensione tra Amministrazione comunale e Direzione dell’Azienda Ospedaliera continua ad essere alta. Oggi più di ieri.

RTN

Tag
Vedi Altro

Redazione

Redazione Ticino Notizie

Potrebbe Interessarti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi