Razzano al Sindaco: “Magenta è una giungla? Ma lo sa almeno che ASM siamo noi?”

    92

    MAGENTA – Il tema del verde pubblico e della sua gestione è sempre al centro della polemica politica magentina. Così l’intervista rilasciata dal sindaco Calati ad un settimanale locale in cui parla di “giungla” a tal proposito, ha fornito il destro all’esponente del PD Paolo Razzano per innescare una nuova querelle.  <<Il sindaco Chiara Calati giustamente riconosce che Magenta è una “giungla”. Gestione del verde pessima, e se la prende con ASM s.r.l.. Qualcuno ha il buon cuore di spiegarle (se non è troppo difficile) che Asm è lei, visto che la Città di Magenta detiene oltre il 60% delle quote societarie?>>. Questa la puntura di  spillo di Razzano. Dopodichè il siparietto è proseguito sempre su facebook, dove il Sindaco Calati ‘presidia’ in prima in persona.  “Sono il socio di maggioranza ho convocato i vertici per esigere un servizio migliore. Ma capisco che tu non abbia mai gestito aziende e non sappia come si fa” ha sbottato la Calati.

    Ma si sa che il dente duole dove la lingua batte….e così Razzano ha pubblicato le foto in cui versa attualmente il giardino di Casa Giacobbe.  Sarà per l’acqua copiosa di questi giorni, ma l’immagine della selva oscura con la natura che cresce rigogliosa allo stato brado non è poi così fuori luogo….

    F.V.

     

     

     

     

    Articolo precedenteEspulso dall’Italia, arrestato dai Carabinieri ad Abbiategrasso
    Articolo successivo“Torna al fresco Ticozzelli”: la campagna d’odio arriva fino a Pontevecchio