Rapinatore seriale a Milano: ci prova quattro volte nello stesso negozio. Finisce in manette

Ha minacciato di morte il titolare, ora è in carcere. Aveva minacciato il titolare di un mini market in zona Giambellino. Ora si trova a San Vittore

+ Segui Ticino Notizie

Ricevi le notizie prima di tutti e rimani aggiornato su quello che offre il territorio in cui vivi.

Un uomo di 35 anni è stato arrestato dalla Polizia di Stato perché ritenuto responsabile di quattro tentate rapine compiute in un minimarket-bar in zona Giambellino a Milano, tra luglio e settembre scorsi.

Le indagini dei poliziotti del commissariato Porta Genova, coordinati dalla Procura, sono iniziate il 5 luglio, quando il 35enne è entrato nel minimarket e con un coltello ha minacciato il titolare, un 40enne bengalese, per farsi consegnare l’incasso. Spinto fuori dal proprietario, il rapinatore ha preso a pugni e calci il vetro della porta di ingresso e poi è scappato. Un mese e mezzo dopo è tornato nello stesso negozio dicendo di volere due bottiglie di birra senza pagarle. Al rifiuto del commerciante, il 35enne lo ha minacciato.

“Vi ammazzo”, ha detto all’uomo e al fratello. Il 29 settembre ci ha riprovato, aggredendo a pugni il titolare, che però lo ha nuovamente allontanato.
Due giorni l’ultima tentata rapina, anche in questo caso minacciando di morte il titolare del negozio-bar. Arrestato, l’uomo si trova ora nel carcere di San Vittore.

■ Prima Pagina

Ultim'ora

Pubblicità

Ultim'ora nazionali

Pubblicità

contenuti dei partner