Raddoppio Milano Mortara, Garavaglia (Fdi): ‘Regione Lombardia vuole mantenere l’impegno’

“Lo dobbiamo a pendolari e alle migliaia di viaggiatori della linea. Dialogo avviato col Ministero per appostare tutte le risorse disponibili"

+ Segui Ticino Notizie

Ricevi le notizie prima di tutti e rimani aggiornato su quello che offre il territorio in cui vivi.

“Martedì 5 dicembre, in Consiglio Regionale, il sottosegretario Mauro Piazza ha risposto ad una interrogazione presentata da esponenti del Partito Democratico sulla vicenda, ben nota alle istituzioni ed alle comunità locali, sul raddoppio della linea ferroviaria Milano-Mortara tra Abbiategrasso ed Albairate. La risposta è stata chiara. Rfi ha già provveduto ad ultimare il progetto definitivo, commissionato dal Ministero dei Trasporti nel 2021 anche su forte pressione di Regione Lombardia.

Sono emersi nel frattempo degli extracosti, specie considerando che l’impegno è realizzare l’opera coi fondi del PNRR entro il 2026. Il progetto sostitutivo è peraltro già stato trasmesso al Provveditorato alle Opere Pubbliche, il quale attiverà le procedure necessarie. Il Ministero si sta impegnano per individuare le nuove risorse nell’ambito del contratto di programma con RFI per garantire il raddoppio, i cui lavori avranno una durata di 740 giorni. Regione Lombardia è, e rimarrà, sempre impegnata per questa necessaria opera infrastrutturale per tutto l’Ovest Milanese: lo dobbiamo alle migliaia di pendolari, studenti, lavoratori e viaggiatori che utilizzano ogni giorno la linea”. Lo dichiara Christian Garavaglia, capogruppo di Fratelli d’Italia in Consiglio Regionale della Lombardia.

■ Prima Pagina

Ultim'ora

Pubblicità

Ultim'ora nazionali

Pubblicità

contenuti dei partner