Quisifabbrica, l’Altomilanese resta zona ad alta vocazione industriale

    98

    Iniziativa di Assolombarda presso la sede della Rold di Nerviano e Cerro

    CERRO  MAGGIORE – Si è tenuto alla Saes Getters di Lainate (Nord Ovest) e presso lo stabilimento di Cerro Maggiore della Rold, storica azienda di Nerviano (Alto Milanese), la quarta tappa di “Quisifabbrica”: iniziativa promossa da Assolombarda Confindustria Milano Monza e Brianza che ha come obiettivo la valorizzazione delle imprese e la creazione di sinergie tra imprenditori ed enti locali.

    fabbrica

    Il tessuto produttivo della zona Alto Milanese è rappresentato da oltre 19mila imprese, di cui 2.652 sono manifatturiere (40% meccatroniche), con un numero di addetti pari a 69.116 (26.065 impiegati nelle aziende manifatturiere). Il settore meccatronico risulta prevalente anche nella zona Nord Ovest di Milano dove operano oltre 23mila imprese di cui 2.839 manifatturiere (46% meccatroniche)con quasi 106mila addetti (31.406 occupati nelle imprese manifatturiere).

    “Aprire le porte degli stabilimenti significa valorizzare l’alto tasso di innovazione presente nelle nostre imprese – ha sottolineato Diego Andreis, Presidente del Gruppo Meccatronici di Assolombarda Confindustria Milano Monza e Brianza. Un impegno coerente con la volontà di mettere in risalto le peculiarità dell’industria meccatronica: un comparto fondamentale dell’economia del Paese per tecnologia, investimenti, competitività e apertura ai mercati internazionali”.

    “L’iniziativa del ‘Quisifabbrica’ ha il merito di valorizzare le eccellenze del territorio, favorendo importanti occasioni di networking tra enti locali e imprenditori con una modalità nuova e coinvolgente – ha dichiarato Laura Rocchitelli, Presidente della zona Alto Milanese di Assolombarda e Presidente del Gruppo Rold –. La competitività delle imprese oggi va di pari passo con quella del territorio. Per questo il dialogo con gli enti locali è determinante”.

    Il tour, che ha visto la partecipazione dell’assessore al Bilancio del Comune di Lainate Daniela Madonnini, si è aperto alla Saes Getters alla presenza di Massimo della Porta, Presidente e Amministratore Delegato del Gruppo. L’azienda è leader mondiale in una molteplicità di applicazioni scientifiche e industriali che richiedono condizioni di alto vuoto o di gas ultra puri e pioniere nello sviluppo della tecnologia getter.

    rold2

    All’iniziativa hanno partecipato anche Massimo Manelli, Vicedirettore generale di Assolombarda Confindustria Milano Monza e Brianza; e Stefano Franchi, Direttore Generale di Federmeccanica.

    La seconda tappa del tour si è tenuta alla Rold alla presenza di Laura Rocchitelli, Presidente della zona Alto Milanese di Assolombarda e Presidente del Gruppo Rold. L’azienda, leader nel settore della componentistica per elettrodomestici, è da oltre cinquant’anni un punto di riferimento a livello internazionale.

     

    Articolo precedentePomeriggio al cinema con il Nuovo di Magenta
    Articolo successivoMagenta Forum Giovani: il punto della situazione